DETTAGLI DIMENTICATI?

LA NOSTRA SQUADRA

PRONTI ED ENTUSIASTI DI INIZIARE

Segretario Comunale Partito Democratico Venezia
Politiche sociali, Servizi per la Salute e Politiche dell'Integrazione
Decentramento e Municipalità, Città Metropolitana, Partecipate
Politiche Giovanili, Sport e Tradizioni Locali, Sito web
Produzioni Culturali, Politiche Educative e per l'infanzia, Politiche Europee
Organizzazione, Tesseramento e Coordinamento dei Circoli
Tutela dell’Ambiente e Resilienza urbana:

Marina Dragotto

Turismo, Politiche per la Residenza ed Emergenza Abitativa
Lavoro e Sviluppo Sostenibile, Rapporti con le Università
Mobilità sostenibile, Trasporti e Infrastrutture
Comunicazione e Informazione

Sara Petrelli

Rigenerazione Urbana, Riqualificazione delle Periferie, Sicurezza e Coesione Sociale:

Maurizio Mandricardo

Sono nato a Venezia nel sestiere di Castello nel 1951. Sono un veneziano che da bambino con la propria famiglia ha dovuto trasferirsi in terraferma, a Marghera, dove tuttora risiedo.

Mi sono diplomato come perito elettrotecnico e dopo brevi periodi lavorativi presso piccole aziende private, ho avuto modo di lavorare prima presso i Cantieri Navali e poi in Actv, allora Acnil, azienda presso la quale ho operato sino al mio pensionamento avvenuto nel 2015.

In Actv dopo un breve periodo di lavoro svolto come marinaio, ben presto mi sono occupato di manutenzione navale dei mezzi aziendali, prima come operaio sino a diventare responsabile della programmazione di tutta la manutenzione della flotta navale aziendale.

In azienda ho avuto modo di vivere numerose esperienze, anche come delegato sindacale, da molti anni seguo la politica, sono stato segretario del circolo del Partito Democratico “Mobilità e Trasporti” un circolo tematico del lavoro, penso il primo circolo tematico sorto nel Veneto.

Mi occupo di trasporti da sempre e da molti anni, prima con i DS e ora con il PD sono nella direzione comunale del partito con incarichi legati alle tematiche di mobilità e trasporti nel territorio comunale.

Giorgio Isotti

Sono nato nel 1942 a Venezia, dove vivo. Sono attualmente in pensione dopo avere lavorato in un gruppo multinazionale per anni come Responsabile Amministrativo di Società. Sono iscritto all’albo nazionale dei revisori contabili e ho fatto parte di consigli di amministrazione e collegi sindacali di alcune società.
Sono stato con convinzione tra i promotori e fondatori del Partito Democratico a Venezia e continuo ad impegnarmi, convinto che ognuno di noi deve fare quanto possibile per consolidare la Democrazia nel nostro Paese e cercare di creare la possibilità di un futuro migliore per i nostri figli .

 

Giacomo Nordio

Sono nato nel 1978 a Mestre e svolgo la professione di avvocato con specializzazione in diritto amministrativo. Fra le varie esperienze professionali ho svolto la pratica forense presso l’Avvocatura di Stato di Venezia e il tirocinio al TAR Veneto. Vivo la politica come passione e impegno civile. Per questo sono stato vicepresidente del comitato regionale per la campagna sul referendum costituzionale del 2016. Vorrei contribuire a creare un percorso che dia la possibilità ai giovani di vivere e lavorare nella nostra città, nella convinzione che grazie all’impegno di ciascuno sia possibile fare la differenza.

Maurizio Battagliarin

Sono nato nel 1963 a Venezia e svolgo la professione di Informatico, milito nel Pd da diversi anni sempre con  passione e impegno civile. Vorrei contribuire a creare un percorso che dia la possibilità ai giovani di vivere e lavorare nella nostra città, nella convinzione che grazie all’impegno di ciascuno sia possibile fare la differenza.

Giorgio Dodi

Sono nato a Venezia nel 1974. Mi sono laureato al DAMS di Bologna con una tesi in 'Organizzazione ed Economia dello Spettacolo'. Dopo avere conseguito un Master alla Bologna Business School, per motivi di lavoro sono ritornato a Venezia, dove tuttora risiedo. Credo in una politica che metta al primo posto i diritti degli individui, credo che un partito debba essere innanzitutto una comunità di donne e di uomini che condividono ideali e valori. La forza di un partito vivo e vitale sta nel saper valorizzare le competenze di ciascun iscritto a beneficio della collettività. Sono convinto che il Partito Democratico di Venezia debba proporre ai cittadini del nostro Comune una nuova idea di sviluppo della città, che va costruita coinvolgendo il mondo della cultura, le università, il mondo del lavoro, le categorie economiche e le associazioni.

Tiziana Agostini

Sono filologa e studiosa di genere; ho coniugato il mio impegno culturale con quello politico insegnando, scrivendo e operando attivamente nella mia comunità.

Già Vicepresidente dell'Ateneo Veneto di Venezia e della Fondazione del Duomo di Mestre, nonchè Assessora alle Attività Culturali e alla Cittadinanza delle Donne del Comune di Venezia.

Faccio parte dei fondatori del Partito Democratico

Stefania Bertelli

Sono nata a Venezia nel 1958 e sono una docente di scuola superiore. Attualmente sono distaccata presso l’Istituto veneziano per la storia della Resistenza e della società contemporanea (Iveser). Mi sono dedicata a lungo alla ricerca storica e mi sono occupata delle formazione dei docenti. Dal 2015 copro il ruolo di Consigliera presso la Municipalitá di Venezia, Murano e Burano. Voglio essere utile al mio territorio, che, grazie alla politica, ho maggiormente conosciuto ed apprezzato.

Paola Di Biagi

Sono professore di urbanistica all’Università di Trieste, precedentemente ho insegnato allo Iuav di Venezia, dove mi sono anche laureata.

In ambito universitario ho avuto numerosi incarichi istituzionali, ma quello che continua a motivarmi e appassionarmi, dopo tanti anni, è l’attività con gli studenti e con i giovani ricercatori che ho contribuito a formare e con i quali lavoro su città e territori contemporanei. In particolare mi sono sempre occupata di riqualificazione di periferie urbane, di quartieri di edilizia sociale e di spazi pubblici. Su questi temi ho scritto saggi e promosso ricerche, mostre e convegni nazionali e internazionali.

Sono impegnata nel volontariato occupandomi di bambini che vivono in condizioni di disagio.

L’interesse verso il miglioramento degli ambienti di vita delle persone mi porta ora a un più diretto impegno politico che vorrei mettere a servizio della nostra città e in particolare dei suoi cittadini più deboli.

NICOLA Da Lio

Nato a Venezia nel 1976, sono laureato in Scienze Politiche (con tesi sull'allargamento ad Est dell'Unione Europea), e sono giornalista pubblicista. Lavoro in un'azienda privata a Marghera, e collaboro con una rivista on-line che si occupa di cultura. Da sempre appassionato di politica, ho ricoperto il ruolo di responsabile organizzativo provinciale della Sinistra Giovanile nei Democratici di Sinistra, e sono stato per sette anni Segretario del circolo del Partito Democratico di Mestre Centro. Spero di riuscire a dare almeno un piccolo contributo per rilanciare la sinistra in Italia, oggi più che mai necessaria per le sfide della nostra epoca, contro ogni forma di demagogia della politica nostrana

Giuseppe Saccà

Giuseppe Saccà, laureato in storia, ha collaborato con diverse istituzioni veneziane su progetti incentrati sulla storia contemporanea inerenti la Città metropolitana di Venezia. Al suo attivo ha più pubblicazioni sul secondo Novecento veneziano. E' membro del Comitato ministeriale per le celebrazioni del centenario di Porto Marghera.

Alessandro Baglioni

Sono nato a Venezia nel 1983, laureato in ingegneria civile e lavoro nel settore delle infrastrutture. Appassionato di musica, mi sono diplomato in Composizione al conservatorio di Venezia. Sono organista in alcuni cori della terraferma e della città d'acqua.

Ho iniziato ad avvicinarmi alla politica con la nascita del Partito Democratico; dal 2010 sono consigliere nella Municipalità di Favaro Veneto, dove sono stato Vicepresidente sino al 2015 ed oggi sono capogruppo del PD. Sino al 2014 sono stato vicesegretario dei Giovani Democratici del Comune di Venezia. Oggi sono segretario del circolo di Favaro Veneto-Dese.

Sono convinto dell'importanza della partecipazione attiva alla vita politica: troppo facile lamentarsi senza provare a cambiare le cose!

TORNA SU